E Non Tornammo Mai Più A Rivedere Le Stelle

by NORV

/
  • Streaming + Download

     

  • tape
    Cassette + Digital Album

    Exclusive hand-made tape box featuring:
    - Painted and decorated cardboard box.
    - One tape with two pages booklet.
    - Three special stickers: Norv compass, DioDrone and UTU Conspiracy logos.

    Includes unlimited streaming of E Non Tornammo Mai Più A Rivedere Le Stelle via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

    Sold Out

  • album
    Compact Disc (CD) + Digital Album

    Exclusive hand-made packaged cdr.
    Recycled cardboard painted and decorated one by one and closed with rope and sealing wax. Cdr laser printed and designed with Norv compass. Very limited edition !

    Includes unlimited streaming of E Non Tornammo Mai Più A Rivedere Le Stelle via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

    Sold Out

1.
2.
13:09
3.
07:02
4.
05:54
5.
6.

about

'..the distant echo of a ship forgotten in the desolation of the Arctic Ocean. The lonesome cry of the sailor forsaken by his God in the midst of nowhere. Bring your compass and you warmest outfit, you will need them for sure..'.

NORV is:
Valerio Orlandini - sea monsters' calls, ships' clashings on ice.
Nàresh Ran - lost sailor's screams, arctic winds.

E Non Tornammo Mai Più A Rivedere Le Stelle.
[And We Never Came Back To Watch The Stars Again]
Everything played, recorded and mixed by NORV during two years of journey adrift. Released by DioDrone, UTU Conspiracy, Bad Girl.
Printed by DioDrone, artwork by NRan & Valerio Orlandini.
Limited edition.


DIODRONE 023 / UTU 013 / BG 01.

credits

released March 20, 2015

video #1: www.youtube.com/watch?v=ISo3Zq4sLI4
video #2: www.youtube.com/watch?v=2-fqFsfaTU0

Valerio Orlandini is an electronic music composer from Florence, Italy. His career began in 2005 with the ethereal ambient project Symbiosis, with which he released a series of full-length and split albums distributed worldwide. With this entity, that carries his own name, Valerio moved towards industrial-oriented and claustrophobic sounds, with a strong cinematic atmosphere. His compositions are conceived as a soundtrack to an imaginary film, for the tight connection between sounds and images is an important characteristic of his artistic research.
On stage, Valerio blends music and video art, in order to recreate the same deep inner world pictured in his studio recordings.
valeriorlandini.altervista.org
valeriorlandini.bandcamp.com

Nàresh Ran gravitates in the underground italian scene since mid nineties in different forms, as musician, writer, video maker and versatile performer. Faithful to the d.i.y. attitude, frontman of the post metal band Qube as well as participant of various different musical projects he runs a multiple life experimenting every kind of artistic form to exorcize his demons.
In 2013 NR founds the DioDrone label to converge different music realities under a collective entity, stimulate collaborations between artists and musicians and produce interesting projects.
video: www.youtube.com/watch?v=hwxaMbm90-w


'Lo fate di proposito, vero? Uno cerca disperatamente (non è vero) di ritrovare dopo decenni la via della luce, quando quei due cattivoni dei miei capi-redattori mi segnalano questo disco, chiedendomi se è possibile scrivere due righe e così ributtandomi nella totale oscurità, dove comunque navigo che è un piacere.
Sono i fiorentini Nàresh Ran e Valerio Orlandini a comporre i Norv. Personalmente li ringrazio per avermi dato l’opportunità di acquistarlo nel formato a me più caro, ovverosia l’audiocassetta, ma – se volete – esiste anche una versione limitata in cd. Come sottolinea il titolo, siamo di fronte a poesia decadente e tanta malinconia. È un lavoro trasversale, piacerà sicuramente agli amanti della dark ambient più tenebrosa e della darkwave più autolesionista. Adoro i dischi che parlano, anzi narrano, di luoghi desolati, disperazione dell’anima, solitudine e nero malessere. La preghiera catartica e straziate di “Polaris” è sempre accompagnata da un sottofondo gelido e gotico che ricorda i momenti suicidi di Peter Andersson, quello della versione Svasti-Ayanam. Avvicinandosi a certi rituali Phurpa, “Norte” potrebbe risvegliare il demone più malvagio, quello che nel corso della vita abbiamo sommerso sotto pesanti lacrime di dolore. E quando sembra di aver individuato uno spiraglio, comincia a echeggiare fragorosamente il “Mistral”, che con la sua potenza ti trascina verso il precipizio, facendoti sprofondare ancor di più nell’abisso. Un lavoro davvero niente male, a metà strada fra i lamenti de La Casa Del Dolore dei Nenia e la scenografia da “Via col vento” dei Passo Uno per la sonorizzazione del “Tartüff” di F.W. Murnau.

Piccola battuta: certo che con tutta ‘sta nebbia, il forte vento e gli echi siderali, col cavolo che si riesce a rivedere le stelle. Comunque, gli ospiti impongono di scrivere che è tra i migliori ascolti di questi primi tre mesi del 2015.'

Massimiliano Mercurio
[The New Noise]

tags

license

all rights reserved

about

DIO)))DRONE Florence, Italy

Nato in seguito a una denuncia, il termine Diodrone suonò subito come qualcosa di incompreso, allo stesso tempo blasfemo e potente come un punto di rottura. Sotto questa parola suoni e arti diverse trovano un riparo accogliente e vi si riuniscono come una congrega, o come una famiglia di emarginati. Una terra di nessuno in cui progetti sperimentali coesistono e ballano insieme sotto stelle scure. ... more

contact / help

Contact DIO)))DRONE

Streaming and
Download help