La Confessione di Antonius Block

by La Cuenta

/
  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Elegant digipack cd featuring the beautiful artwork designed by Coito Negato, illustrator and grim artist from Buti faithful part of the Dio Drone coven.

    Includes unlimited streaming of La Confessione di Antonius Block via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 7 days

      €10 EUR

     

1.

about

Registrato e mixato da Niccolò Gallio nella magione di Compiobbi, poco prima della nascita di un messia inesistente, nel dicembre del 2016.

Mastering a cura di Alessandro Maffei.
Prodotto da La Cuenta e Niccolò Gallio.

In questa registrazione i La Cuenta sono:
Matteo Gigliucci: chitarra, ampli e pedali.
Nicola Savelli: batteria, macchine e pedali.

Guest:
Narèsh Ran | violoncello
Fantasma:
Andrea Democrito Bertelli

Tutte le grafiche sono di Coito Negato.

Released and distributed by:
UTU Conspiracy
Dio Drone
Dischi Bervisti
The Fucking Clinica
Zas Autoproduzioni Records
Insonnia Lunare Records


DIODRONE 047

credits

released April 23, 2017

'I La Cuenta sono da sempre nel nostro radar, rappresentanti di quella Firenze che abbiamo scelto come nostra meta preferita e Capitale (im)morale del male in forma sonora.

Tornano oggi con un unico lungo brano che prende le mosse dal film di Ingmar Bergman “Il Settimo Sigillo” per rendere in note un discorso sulla morte e sull’illusione dell’esistenza di un dio. Ovviamente, ciò che conta è il qui e ora, l’esistenza stessa e il suo protrarsi come una continua partita dall’esito ovviamente segnato e ineluttabile, tema caro all’esistenzialismo e da cui si parte per costruire una composizione di trentacinque minuti. Qui lo stile del duo si palesa in ogni sua sfumatura, grazie anche a variazioni d’umore che si stagliano su un tappeto dolente di drone-doom e rimandi sludge, con melodie stranianti che si contorcono sotto la coltre di distorsione e offrono un appiglio all’ascoltatore per non perdersi completamente nel buio di una navigazione senza stelle. Al solito, i La Cuenta riescono a imporre una loro cifra, che si distacca dalla reiterazione di modelli affermati per donare alla scrittura un mood profondo e una dinamica in crescendo, sorretta dall’opera fondamentale della batteria, qui slegata da qualsiasi finalità puramente ritmica per contrappuntare e accentare lo snodarsi della traccia. Va segnalata anche la presenza di un ospite d’eccezione come Naresh Ran alla viola, impegnato a interagire con i layer di chitarra così da aggiungere ancora un sapore a questa Confessione musicale.

Certo, è musica in un’accezione non comune, distante dalla forma canzone proprio perché costruita come un flusso di coscienza continuo e figlio di un approccio sperimentale/estremo che si slega dal comune sentire, eppure nient’affatto fine a se stessa od ostica, proprio perché in grado di assorbire e condurre per mano in un viaggio dai forti tratti onirici e dai molti cambi di stato d’animo e intensità. Appare, quindi, del tutto giustificato l’interesse di alcune delle etichette più attive nel dar voce al sottobosco nazionale. Al solito, noi tentiamo di render conto di quanto succede nella speranza di dare il nostro contributo e, al contempo, di offrire ai nostri lettori spunti di riflessione non banali. Buon ascolto.'
[The New Noise / Michele Giorgi]

tags

license

all rights reserved

about

DIO)))DRONE Florence, Italy

Nato in seguito a una denuncia, il termine Diodrone suonò subito come qualcosa di incompreso, allo stesso tempo blasfemo e potente come un punto di rottura. Sotto questa parola suoni e arti diverse trovano un riparo accogliente e vi si riuniscono come una congrega, o come una famiglia di emarginati. Una terra di nessuno in cui progetti sperimentali coesistono e ballano insieme sotto stelle scure. ... more

contact / help

Contact DIO)))DRONE

Streaming and
Download help