La Capitale Del Male

by Hate & Merda

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.
    Purchasable with gift card

      name your price

     

  • [LP]
    Record/Vinyl + Digital Album

    Finally the physical Capital Of Evil is here!
    12'' album featuring original artwork by Hate & Merda and an exclusive inner printed poster designed by italian artist Coito Negato.

    Includes unlimited streaming of La Capitale Del Male via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

    Sold Out

  • [CD]
    Compact Disc (CD) + Digital Album

    Finally the CD version of the album is available!
    Released and distributed by Dischi Bervisti, Shove Records, Zas Autoproduzioni Records, Toten Schwan Records, Dio Drone, Cave Canem, UTU Conspiracy and Icore.

    Includes unlimited streaming of La Capitale Del Male via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

    Sold Out

1.
'..Non esiste filosofia che possa contemplare il male. Quando arriva si mangia tutto..tutto..e si spenge ogni cosa. E' una cosa da non programmare a nessuno, da non dire a nessuno. E' una cosa che non ha infinità. Si mangia tutto. Le cellule..non le scalda nemmeno. I morti..se li rimangia i morti..è una cosa pazzesca. Però il male è rappresentato. Già tempi or sono dal Ponte Vecchio si buttavano le streghe. Era il posto delle streghe il Ponte Vecchio, ma prima c'erano i macellai che buttavano via le budella. E queste cose, queste frattaglie, venivano buttate nell'Arno e l'Arno si riempiva di questo sangue. Il male è una cosa che va sopportata, non c'è possibilità, la religione cristiana ne ha fatto una menzogna, ne ha fatto un processo di una virilità che è quella di un'eventuale condizione di salvezza, perché più soffri e più salirai al paradiso..ma non è vero un cazzo.. La capitale del male? Il male non ce l'ha una capitale, o se ce l'ha può essere anche il terribile mondo oscuro dell'altra parte della luna. Dove vuoi che sia..in fondo a se stessi..Che poi è sempre un aspetto personale il male. Non c'è nulla di detto, non c'è una misura per misurarlo. Il male è anche giusto sotto certi punti di vista. Il male serve. Serve anche il male..'
2.
Foh 05:29
l'unica cosa che esiste sono io ho dovuto accendere una luce per capire che ero solo. le persone sono sempre bellissime quando ti dicono addio ma un giorno anch'io me ne andrò e allora anch'io sarò bellissimo.
3.
se dovessi affrontare una valle oscura non temerei niente perché tu sei con me se dovessi affrontare cappio e spada non temerei niente perché tu sei con me sei sei sei con me.
4.
In Itinere 06:27
non riuscivo a pensare a niente mentre me ne andavo via come si fa a spiegare una cosa simile a qualcuno non sono il tipo di persona che spiega tutto di sé e non credo che lo sarò mai è che non c'è nient'altro da spiegare oltre a ciò che non può essere spiegato ecco cosa cercavo di dire è che non sono fatto così è che non voglio una casa, non voglio legarmi io non lo so ora che sono lontano vorrei essere dov'ero prima più di quando mi ci trovavo è sufficiente dire che sono un particolare tipo di turista un turista in viaggio permanente.
5.
dal profondo voragine senza fine basta non dirlo, né nominarla neanche un attimo nascosti sotto una coperta ma io lo so l'ho sempre saputo, c'è sempre stata tra di noi puoi sentirla, puoi quasi toccarla ma non la puoi abbracciare la capitale del male è qui è qui e mi completa e allora tutto ciò che è destinato a finire finirà finirà e sarà dimenticato una fine misera in un giorno qualunque uno qualsiasi e alla fine cosa resta di me resta poco, forse niente, non importa la capitale del mio male è qui è qui e mi congeda e alla fine cosa resta di me resta poco forse niente non importa
6.
7.
Vai Via 09:01
ascolta ascoltami se il tempo potesse tornare indietro tornerebbero indietro le cose perdute ancora ogni volta che grido è per te pensaci questo album di foto guardato al contrario riporta i morti alla vita di prima ancora a respirare a parlare a confortare ad aspettare a ricordare ad ascoltare a perdonare ancora non dormirò mai più per non sognarvi mai più

about

recorded and mixed by Niccolò Gallio.
mastering: Alessandro Maffei.

unn1 - metals / drums.
unn2 - strings / vocals.

Stefania Pedretti [Ovo / Signorina ?Alos]: vocals In Itinere.
Matteo Bennici [Squarcicatrici]: cello In Itinere.
Stefano Santoni: philosophy.
Vio & Pagan: readings Vai Via.

concept and artwork: Hate&Merda.
inner sleeve: Coito Negato.

HM use Nude Guitars.

released and distributed by:
Sangue Dischi [SD 25]
Dischi Bervisti [DB 22]
Shove Records [SH 59]
Zas Autoproduzioni Records
Toten Schwan Records [TSR 55]
Icore Produzioni [ICO 09]
UTU Conspiracy [UTU 14]
Dio Drone [DD 029]

credits

released January 21, 2016

'..Non esiste filosofia che possa contemplare il male. Quando arriva si mangia tutto..tutto..e si spenge ogni cosa. E' una cosa da non programmare a nessuno, da non dire a nessuno. E' una cosa che non ha infinità. Si mangia tutto. Le cellule..non le scalda nemmeno.
I morti..se li rimangia i morti..è una cosa pazzesca.
Però il male è rappresentato. Già tempi or sono dal Ponte Vecchio si buttavano le streghe. Era il posto delle streghe il Ponte Vecchio, ma prima c'erano i macellai che buttavano via le budella. E queste cose, queste frattaglie, venivano buttate nell'Arno e l'Arno si riempiva di questo sangue. Il male è una cosa che va sopportata, non c'è possibilità, la religione cristiana ne ha fatto una menzogna, ne ha fatto un processo di una virilità che è quella di un'eventuale condizione di salvezza, perché più soffri e più salirai al paradiso..ma non è vero un cazzo.. La capitale del male?
Il male non ce l'ha una capitale, o se ce l'ha può essere anche il terribile mondo oscuro dell'altra parte della luna. Dove vuoi che sia..in fondo a se stessi..Che poi è sempre un aspetto personale il male.
Non c'è nulla di detto, non c'è una misura per misurarlo.
Il male è anche giusto sotto certi punti di vista, perché altrimenti non puoi fare nulla.
Il male serve.
Serve anche il male..'

[Stefano Santoni]

license

all rights reserved

tags

about

DIO DRONE Florence, Italy

Nato in seguito a una denuncia, il termine Diodrone suonò subito come qualcosa di incompreso, allo stesso tempo blasfemo e potente come un punto di rottura. Sotto questa parola suoni e arti diverse trovano un riparo accogliente e vi si riuniscono come una congrega, o come una famiglia di emarginati. Una terra di nessuno in cui progetti sperimentali coesistono e ballano insieme sotto stelle scure. ... more

contact / help

Contact DIO DRONE

Streaming and
Download help

Report this album or account

If you like La Capitale Del Male, you may also like: